La facoltà di Scienze dell’attività motorie e sportive dell’Università di Bologna

La facoltà di Scienze dell’attività motorie e sportive dell’Università di Bologna è sicuramente una delle più ricche e formative dell’intero panorama universitario nazionale.

 

Offre ampie e profonde conoscenze che toccano svariati ambiti: dallo scientifico al riabilitativo, al pedagogico, oltre a quello principalmente sportivo in senso stretto. Consente a noi studenti di poter praticare attraverso delle esercitazioni (obbligatorie e facoltative) a piccoli gruppi, quasi ogni tipo di sport;

 

Inoltre vengono, durante queste, analizzate e dimostrate delle progressioni didattiche sull’attività motoria che saranno le basi per le nostre future attività lavorative nel settore. Essendo divisi in piccoli gruppi di circa 30 persone è possibile avere un rapporto diretto con i professori, che sono sempre abbastanza disponibili e attenti alle esigenze di noi studenti. È una facoltà molto dinamica che permette di conoscere persone che vengono da ambiti sportivi e realtà completamente diverse dalla nostra, consentendoci di allargare le nostre vedute anche su ciò che non reputavano interessante o ignoravamo.

 

Non lasciate i vostri hobby! Ciò che posso consigliare è di scommettere su voi stessi, mettetevi alla prova e vivete questa esperienza universitaria a 360°, perché è innanzitutto una grande occasione per crescere e metterci faccia a faccia con la vita! Quindi, non abbiate paura!

 

Bologna è, probabilmente, la città universitaria per eccellenza, offre praticamente qualsiasi tipo di facoltà. È una città molto giovane e questo quasi lo si ‘sente’ nell’aria che si respira; piena di eventi, locali e divertimento di ogni genere, tutti i giorni della settimana. Vive in funzione degli studenti ed è quasi normale andare nei bar o in alcune osterie e avere uno sconto per gli universitari. Non è una grandissima città e questo è sicuramente un punto a suo favore, perché permette di essere girata e scoperta a piedi ma sopratutto in bici. Esperienza personale: Io personalmente mi sono trovato subito bene, non ho sentito molto il ‘salto’ da una piccola realtà come Pantelleria a una ‘città’, dove tra le altre cose non ero mai stato. È vero l’inizio non è stato semplice, ma è solo una questione di tempo e abitudine, poi la città vi ‘adotterà’ con la sua affascinante storia e il suo modo di vivere. Non riesco a trovare dei grossi difetti o dei punti a sfavore di Bologna o dell’università, probabilmente perché affronto ciò che studio con tantissima passione e voglia di imparare. Inoltre continuo a giocare a calcio e ad allenare i bambini, come ho sempre fatto, basta organizzarsi! 
Vuoi pubblicare la tua esperienza universitaria su infouni.it? CLICCA QUI